Comunicato stampa

al via l’8 maggio le audizioni sul Quadro strategico ARERA 2019-2021

Milano, 29 aprile 2019

Si svolgeranno a Roma l'8 e il 9 Maggio le audizioni annuali dell'ARERA sul proprio Quadro strategico 2019-2021. Un appuntamento, aperto a tutti, che rappresenta uno dei passaggi fondamentali del processo di ascolto degli stakeholder, caratteristica importante dell'azione dell'Autorità.
Il Quadro Strategico, posto in consultazione lo scorso 9 aprile (DCO 139/2019/A), delinea gli obiettivi che faranno da guida per lo sviluppo della regolazione dell'Autorità nei settori dell'Energia elettrica, del Gas, dell'Acqua e dei Rifiuti.

Le osservazioni o le proposte sulle diverse tematiche potranno essere presentate da tutti i soggetti interessati ai settori dell'Ambiente e dell'Energia per quanto di competenza dell'Autorità (Istituzioni, Enti Locali, Associazioni delle imprese e dei consumatori, Organizzazioni sindacali, Università, ecc). I contributi diverranno un importante elemento per l'orientamento dell'azione regolatoria, anche nei settori di recente introduzione come quello dei rifiuti.

Per partecipare alle audizioni - sia con un proprio intervento di osservazioni e proposte, sia come uditori - è necessario registrarsi compilando il modulo, dove è anche disponibile lo stesso Quadro strategico 2019-2021.

 


    Il Quadro Strategico

    Garantire servizi energetici e ambientali accessibili per tutti i cittadini, efficienti, erogati con livelli di qualità crescenti e convergenti nelle diverse aree del Paese, inoltre sostenibili sotto il profilo ambientale, integrati a livello europeo e in linea con i principi dell'economia circolare, contribuendo al contempo alla competitività del sistema nazionale. Sono alcuni dei principi ispiratori del Quadro strategico 2019-2021 di ARERA. La sua struttura e i suoi contenuti - suddivisi in temi trasversali a tutti i comparti e approfondimenti su singoli settori - sono articolati su due livelli: gli obiettivi strategici e le linee di intervento.
    Gli obiettivi inquadrano la strategia complessiva basata sullo scenario attuale e di medio termine, con riferimento sia agli ambiti trasversali a tutti i settori (centralità del consumatore, innovazione di sistema, semplificazione, trasparenza e enforcement del quadro regolatorio), sia agli ambiti specifici dell'area Ambiente ed Energia. Le linee di intervento descrivono sinteticamente le principali misure e azioni che l'Autorità intende condurre per la realizzazione di ciascun obiettivo strategico.